FAQ

Domande frequenti . . . e altro ancora

Funzionamento biotecnologico

Quali sono i vantaggi della tecnologia enzimatica per carburanti XBEE?

Prima di tutto, migliora la qualità del carburante. Poi, pulisce completamente il serbatoio o la cisterna, così come l’intero sistema di iniezione e il motore, compreso lo scarico. Come diretta conseguenza di questa pulizia, l’acqua e quindi i batteri e le altre impurità organiche vengono eliminati dal sistema di alimentazione. Una migliore combustione del carburante significa una riduzione delle emissioni di fumi e di gas serra. Una combustione più rapida significa una temperatura più bassa nel punto di scarico della combustione. Infine, il consumo eccessivo di carburante viene eliminato.

Come funziona la tecnologia enzimatica per carburanti XBEE?

Gli enzimi contenuti nell’additivo per carburanti XBEE modificano la struttura di diesel, benzina, gasolio per riscaldamento domestico, olio combustibile pesante e altre molecole di idrocarburi migliorando l’ossigenazione e ottimizzando la combustione.

Può la tecnologia enzimatica per carburanti XBEE essere utilizzata con combustibili diversi dal diesel?

Sì, una delle caratteristiche del detergente per carburanti XBEE e la sua composizione naturale al 100% è che è compatibile con tutti i tipi di carburante: cherosene, benzina 95 e 98 senza piombo, diesel, gasolio per riscaldamento domestico, diesel marino, biocarburanti (compreso il bioetanolo E85), oli riciclati, oli vegetali, e naturalmente gli oli combustibili pesanti IFO 30, IFO 40, IFO 180, IFO 380 e IFO 700.

Qual è la dose consigliata per i carburanti?

La dose è la stessa per tutti i carburanti. Il rapporto ottimale è di un litro di additivo per carburante XBEE per quattromila litri di carburante (1:4.000).

Quanto tempo ci vuole perché la tecnologia dell’enzima XBEE funzioni?

Dopo soli trenta minuti gli enzimi iniziano la loro azione di miglioramento della qualità del carburante. Una delle caratteristiche del funzionamento enzimatico è la velocità di azione. In condizioni ideali, ogni enzima può reagire con circa un milione di molecole al secondo.

Enzimi e persone

Chi c’è dietro il marchio XBEE?

XBEE è un marchio registrato di XBEE SA. Questa azienda privata è il distributore esclusivo di XBEE Enzyme Fuel Technology in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) e in Asia-Pacifico.
XBEE SA è partner di GTR Incorporated per sviluppare l’additivo per carburanti Xbee®/Soltron® a livello internazionale.

Chi produce la tecnologia enzimatica XBEE?

Il concentrato di enzima è stato progettato in un laboratorio giapponese dal team del dottor Shinji Makino. Il prodotto finale della XBEE Enzyme Fuel Technology è prodotto da GTR Incorporated che detiene i diritti di produzione internazionali. Questa società ha sede in California negli Stati Uniti.

Chi ha scoperto la formula XBEE?

Un team di ricercatori giapponesi diretti dal dottor Shinji Makino, PhD. Lavorando sulle capacità dell’acqua del sito questi ricercatori hanno scoperto i benefici degli enzimi che compongono l’additivo combustibile XBEE.

Qual è la differenza tra XBEE e Soltron?

La distinzione riguarda marchi e prodotti. Attualmente ci sono due prodotti conosciuti con il marchio Soltron. Il primo è la formula originale prodotta dal dottor Shinji Makino, PhD i cui diritti di distribuzione e produzione sono detenuti da GTR Incorporated negli Stati Uniti, partner diretto di XBEE. Il secondo è un additivo usato nell’industria della nautica da diporto, la cui formula si basa su una generazione precedente.
XBEE Tecnologia Enzimatica per Carburanti è un marchio registrato a livello mondiale. Il trattamento del carburante XBEE è, tuttavia, commercializzato con il marchio Soltron in Nord America.

Come posso contattare la Tecnologia Enzimatica per carburanti XBEE?

Gli indirizzi dei nostri uffici possono essere reperiti sulla pagina contatti. Potete chiamarci al numero +352 691 6689 00 o scriverci tramite la pagina contatti.
Stiamo sviluppando la nostra rete di distribuzione di carburante XBEE, sia per il gasolio domestico che per le stazioni di servizio.

Garanzie e sicurezza

Posso utilizzare la tecnologia enzimatica XBEE in un motore in garanzia?

La tecnologia degli enzimi XBEE è stata riconosciuta come “sostanzialmente simile ai carburanti” dall’EPA (Environmental Protection Agency). Inoltre, i laboratori Intertek Caleb Brett e Bureau Veritas hanno certificato la conformità XBEE a tutti i principali standard internazionali sui carburanti:

  • XBEE Il cherosene XBEE è conforme alla norma Jet A-1;
  • XBEE Benzina 95 e 98 soddisfa la norma EN 228;
  • XBEE Diesel è conforme alla norma EN 590;
  • XBEE Domestic Heating Oil è conforme alla norma CSR 441;
  • XBEE IFO 380 Heavy Fuel Oil soddisfa la norma ISO 8217.
Per quanto tempo posso conservare la tecnologia enzimatica XBEE?

Se l’imballaggio è correttamente sigillato e viene conservato in un’area chiusa e asciutta, il prodotto può essere conservato per due anni senza rischio di deterioramento.

XBEE contiene biocidi o pesticidi?

No, anche se questa biotecnologia a base di enzimi è molto efficiente nell’eliminare la presenza di batteri nei serbatoi e nei serbatoi, non contiene prodotti pericolosi, né prodotti chimici o metalli pesanti.

Cosa succede se uso troppo o non abbastanza la tecnologia enzimatica XBEE?

Il sovradosaggio dell’additivo XBEE non è dannoso per i motori. XBEE è conforme a tutte le norme sui carburanti, nonché alla norma CEC F-23-A-01 per i motori diesel e CEC-F-05-A-93 per i motori a benzina. L’unica cosa possibile con il sovradosaggio di XBEE è “sprecare” il prodotto, non accelererà il risultato poiché il rapporto di 1 a 4.000 è l’ottimale calcolato.
Il sottodosaggio di XBEE rallenta solo il processo di pulizia del motore e del sistema di alimentazione. In caso di contaminazione significativa da batteri e biomassa, la dose normale potrebbe non essere sufficiente. Quindi deve essere modificato per ottenere un rapporto da 1 a 4.000.

La tecnologia enzimatica XBEE è pericolosa o infiammabile?

No, l’additivo per carburante XBEE non è pericoloso o pericoloso. Le sue specifiche tecniche (descritte nella scheda tecnica di sicurezza) mostrano che il punto di infiammabilità dell’additivo XBEE è di 82°C, cioè ben al di sopra del limite per i prodotti infiammabili di classe II e III. Il detergente per carburante XBEE può essere confezionato in plastica e spedito in tutto il mondo per via arera senza alcun problema.

Più News su Facebook